80
81
Ubaldo - piccolo Cavaliere sfortunato   


Un piccolo viaggio nel Medioevo, al tempo dei forti e coraggiosi cavalieri che abitavano in meravigliosi castelli, mangiavano su tavole festosamente imbandite, vincevano draghi, liberavano principesse e uscivano vincitori da ogni combattimento.
Ubaldo era tutt’altro: un piccolo povero cavaliere, in un’armatura troppo grande per lui: non possedeva nulla se non la sua amaca e il suo fedele cavallo Ronzalinda. Un giorno Ubaldo decide di andare per il mondo in cerca della sua fortuna, ma sembra perseguitato dalla sfortuna. Persino quando riesce a trovare un meraviglioso tesoro tutto d’oro, la sua gioia dura poco, perché in quei tempi i boschi erano infestati da pericolosi briganti e da draghi voraci …
Tuttavia Ubaldo, sebbene gli vada tutto storto, è sempre pronto a buttarsi con tutto il suo coraggio nella prossima avventura, cioè la prossima sconfitta.
Finché, nonostante tutto, riesce a raggiungere proprio quello che ha sognato, nel momento in cui impara che talvolta la felicità si presenta in modo del tutto diverso da come ce l’aspettiamo.



 



Uno spettacolo teatrale di marionette, oggetti, rumori e musica presentato su una vecchia macchina da cucire a pedale..